Lo sport a 360 gradi a Caorle!

caorle_citta_sport

C’è davvero tutto il mondo dello sport del Veneto a Caorle. I Giochi del Veneto raggruppano infatti nella stessa manifestazione i grandi sport di squadra, dal calcio al volley passando per il basket, a sport meno noti in Italia, ma dal grande seguito mondiale, a discipline e attività meno diffuse, ma con con un seguito di appassionati.

Tra gli sport molto diffusi e praticati al mondo, ma meno in Italia, ci sono senza dubbio hockey su prato e pallamano, che comunque vantano un importante radicamento in Veneto. Entrambe le discipline, che rientrano nel programma dei Giochi Olimpici, saranno presenti anche a Caorle.

La pallamano sarà ospitata dal palasport di Eraclea, in via Largon. Sabato saranno in programma due importanti appuntamenti giovanili, con la finale del Trofeo Regionale Femminile under 14 fra Pallamano Cellini Padova e Guerriere Malo alle 15.30 e quella del campionato under 14 maschile tra Pallamano Camisano e Cus Venezia alle 16.30. Domenica, alle 10, finale di Coppa Veneto di A2 maschile tra Pallamano Oderzo e Pallamano Cellini Padova.

hockey-prato

Se la pallamano vanta un grande seguito nel nord Europa, lo stesso si può dire per l’hockey su prato, che resta anche uno dei primi sport in Asia. Il palasport Nuova Caorle in corso Chiggiato (località Nuova Caorle) ospiterà sabato e domenica il Torneo Regionale under 14 di hockey a sette. Sei le squadre nel settore maschile, quattro in quello femminile, che si sfideranno per tutta la giornata di sabato prima di disputare le finali domenica mattina.

Judo_ES-B_12

Legate ad una forte tradizione locale, ma ormai patrimonio dell’umanità, anche le arti marziali, che a livello sportivo fanno riferimento alla Fijlkam (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali). Al Palaexmpomar saranno presenti le competizioni di tutte le specialità di questa federazione.

Per il karate saranno circa 150 gli atleti in gara tra i 14 e i 17 anni per la specialità di Kata (forma) e Kumite (combattimento). Sui tappeti di gara si confronteranno i migliori giovani del karate veneto, movimento che ha saputo creare campioni internazionali come Luca Brancaleon di Rovigo, Sara Cardin di Treviso, Chiara Zuanon e Mattia Busato di Venezia. I partecipanti ai Giochi del Veneto affronteranno la prima selezione regionale della propria carriera agonistica, i vincitori potranno infatti disputare la finale nazionale che si svolgerà al centro olimpico di Ostia lido di Roma a Giugno.

Sempre al Palaexpomar si disputerà anche il campionato regionale di judo riservato alla classe Esordienti B (nati negli anni 1999 e 2000), sia maschile che femminile, cintura blu e marrone, che saranno ovviamente divisi in diverse categorie di peso per contendersi i titoli regionali.

Tra gli sport olimpici presenti a Caorle ci sarà anche l’equitazione, con delle esibizioni di “Pony Games” sabato pomeriggio e domenica mattina nello spazio antistante al Palaexpomar. Il Pony Games si rivolge a cavalieri, bambini in sella a pony, con gare di squadra, a coppia o individuale. Si compone di vari tipi di giochi in linea, dove la posizione del cavaliere e l’andatura alla quale si muove sono libere e non esiste il riscontro cronometrico. L’obiettivo principale di ogni concorrente è quello di realizzare il suo percorso senza errori e nel minor tempo possibile per arrivare prima degli altri.

fibis

Disciplina più particolare invece il biliardo, che non è solo un divertimento “da bar”, ma anche uno sport a tutti gli effetti. In occasione dei Giochi del Veneto la Fibis (Federazione Italiana Biliardo Sportivo) porterà a Carole le finali dei Campionati Juniores in due categorie: 5 birilli specialità italiana, e pool specialità palla 8. Anche in questo caso la sede delle sfide sarà il Palaexpomar, per tutta la giornata di sabato e la mattina di domenica.

Questa voce è stata pubblicata in Caorle 2013, News e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.