Quattro olimpici per una grande sfilata

Paola Pezzo e Sara Simeoni a Bardolino 2011

Paola Pezzo e Sara Simeoni a Bardolino 2011

Sarà senza dubbio uno dei momenti più emozionanti e coinvolgeti dei Giochi del Veneto. Come già accaduto anche a Chioggia nel 2009 e a Bardolino nel 2011, l’attesa per la cerimonia di apertura di Caorle 2013, con la sfilata degli atleti e l’accensione del tripode, è molto alta.

Il programma della cerimonia di apertura inizia alle 20 di sabato 25 maggio. A quell’ora infatti è previsto il raduno degli atleti che daranno vita alla sfilata in piazza Papa Giovanni, ovviamente a Caorle.

Da qui ogni federazione si schiererà lungo il serpentone, dietro al gonfalone del comune di Caorle, la banda, le majorette e le delegazioni ufficiali. Il percorso si snoderà nel centro storico e arriverà nel “cuore” dei Giochi del Veneto, piazza Vescovado. Gli atleti e le delegazioni si disporranno così in piazza: entrerà la bandiera tricolore e verrà eseguito l’inno. La novità di quest’anno sarà anche l’inno dei Giochi del Veneto. Dopo i picchetti ufficiali entreranno gli atleti, tutti olimpici: la campionessa di Salt Lake City Gabriella Paruzzi, lo schermitore quattro volte olimpico Michele Maffei, Chiara Rosa, pesista che ha partecipato alle edizioni dei Giochi Olimpici di Londra e Pechino, e Rossano Galtarossa, quattro medaglie olimpiche in sei partecipazioni, porteranno le fiaccole con cui accenderanno il tripode. A questo punto, con la lettura delle promesse di atleti e giudici, saranno dichiarati ufficialmente aperti i terzi Giochi del Veneto.

Questa voce è stata pubblicata in Caorle 2013, News e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.