La “regina” ai Giochi del Veneto

La rappresentativa Veneta vincitrice del 2. Trofeo Città di Caorle

La rappresentativa Veneta vincitrice del 2. Trofeo Città di Caorle

Anche la “regina degli sport” sarà di scena a Caorle. Lo farà con una gara di alto livello, che metterà in mostra un mare di talenti dell’atltica leggera, a livello under 20, che si preparano per i grandi appuntamenti, italiani e internazionali, della stagione. Domenica 26 maggio (inizio gare alle 9, conclusione attorno alle 12.30) la Fidal proporrà, all’interno della terza edizione dei Giochi del Veneto, uno degli appuntamenti più interessanti della prima parte dell’annata su pista.

Lo stadio Chiggiato infatti ospiterà, abbinato al memorial Lucio Todini, il 3. Trofeo Città di Caorle, primo crocevia importante di una stagione che, per gli juniores, culminerà con gli Europei di Rieti (18-21 luglio). A metà strada tra Caorle e la rassegna continentale cadranno però anche i campionati italiani di categoria, in programma sempre a Rieti dal 14 al 16 giugno.

Proprio dall’affascinante località turistica veneziana, nell’ambito appunto dei Giochi del Veneto, inizierà la rincorsa dei migliori talenti veneti verso i traguardi più prestigiosi del 2013.

La rassegna dello stadio Chiggiato, organizzata dal comitato regionale della Fidal nell’ambito del Progetto Junior, nel 2012 è stata vinta dalla rappresentativa veneta. Quest’anno vedrà in pista otto rappresentative regionali: i francesi di Rhône Alpes, l’Alto Adige, l’Emilia-Romagna, il Friuli-Venezia Giulia, la Lombardia, le Marche e il Trentino, oltre alla selezione regionale guidata da Enzo Agostini.

Venti le gare in cartellone: dieci maschili (100, 400, 800, 10 km di marcia, 400 ostacoli, alto, lungo, giavellotto, peso e 4×100), e altrettante femminili (100, 400, 800, 5 km di marcia, 100 ostacoli, lungo, asta, disco, peso e 4×100).

Ogni rappresentativa presenterà due atleti per gara. Il tasso tecnico della manifestazione sarà poi impreziosito dalla presenza di giovani non facenti parte delle otto formazioni impegnate nel Trofeo, ma in possesso di determinati standard di partecipazione.

E per Caorle, città in cui l’amministrazione comunale è sempre particolarmente vicina all’atletica leggera, sarà anche il modo per rinnovare un feeling di vecchia data. Sin da quando – ormai diversi anni fa – in città veniva organizzato un meeting internazionale tra i più qualificati.

Questa voce è stata pubblicata in Caorle 2013, News e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.