Giochi del Veneto al via!

caorle06b

Tornano i Giochi del Veneto. Arrivati alla terza edizione, i Giochi del Veneto continuano la loro crescita: a Caorle, dal 23 al 26 maggio, è prevista la presenza di 34 federazioni per un totale di circa tremila giovani atleti.

«Con questa manifestazione – spiega il presidente del Coni regionale del Veneto, Gianfranco BardelleVogliamo unire atttraverso lo sport migliaia di giovani. A volte lo sport guarda solo all’interno delle singole discipline. Invece tutti gli sportivi hanno la stessa passione e gli stessi valori. Dare la possibilità ai ragazzi di vivere tutti assieme lo sport, ogni due anni, nei Giochi del Veneto, è importante e diventa per i giovani un’esperienza unica. Un messaggio che abbiamo lanciato e che alla terza edizione è sempre meglio recepito dalle federazioni, grandi e piccole, che partecipano con entusiasmo».

L’appuntamento con i Giochi del Veneto si rinnova ogni due anni. Nata nel 2009 con la prima edizione di Chioggia, che aveva visto la presenza di 14 federazioni e 858, la manifestazione ha avuto un’importante crescita già a partire dalla seconda edizione, che si è svolta a Bardolino nel 2011, con 29 federazioni e 2763 atleti.

Ora i Giochi del Veneto si presentano al terzo appuntamento rinforzando il ruolo, sportivo ma anche sociale e culturale, che si sono ritagliati nelle prime due edizioni.

Ad ospitare i Giochi del Veneto 2013 sarà appunto la zona di Caorle. La kermesse si aprirà giovedì 23 maggio, con uno spettacolo sportivo in piazza alla sera, che farà parte del programma anche nei giorni di venerdì e sabato. Nel corso dei Giochi del Veneto resterà aperta la mostra “Maglia Azzurra”, a cura dell’Associazione nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia. Venerdì 24 maggio cominceranno ad arrivare le rappresentative che daranno vita alle prime gare.

Sabato giornata clou dei terzi Giochi del Veneto. Accanto a gare e tornei, ormai in pieno svolgimento, si terrà il consiglio regionale del Coni Veneto. Alle 20 cerimonia ufficiale con saluti delle autorità e accensione del tripode. Domenica giornata conclusiva con le ultime gare, le premiazioni e la cerimonia di chiusura, che precederà il pranzo finale per atleti, dirigenti e accompagnatori.

Le federazioni presenti spaziano dalle più importanti per numeri e diffusione, come pallavolo, pallacanestro e calcio, agli sport emergenti (pattinaggio, triathlon, tiro con l’arco) a discipline con un solido radicamento territoriale come il rugby, il ciclismo, il nuoto. Non mancherà la presenza del Comitato paralimpico con manifestazioni dimostrative di diversi sport per disabili.

Questa voce è stata pubblicata in Caorle 2013, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...